MUDEC Milano – “Femminilità e Decorazione”

Inaugurazione della mostra “Femminilità e Decorazione” al MUDEC aperta fino al 13 marzo. In occasione della Festa del Mărţişor, presso lo Spazio delle Culture del MUDEC – Museo delle Culture di Milano, l’Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, il Museo Nazionale del Villaggio “Dimitrie Gusti” di Bucarest, il#MUDEC, in collaborazione con il…

Incontro con il poeta romeno Gheorghe Vidican a Milano

Presentazione del volume bilingue di poesie di Gheorghe Vidican 3D al Consolato romeno di Milano. Gheorghe Vidican è un poeta della generazione romena degli anni ottanta, di grande personalità e con una sua autonoma fisionomia, egli stesso orgoglioso di considerarsi distante da qualsiasi influenza di corrente o gruppo. La sua scrittura segue un consolidato progetto…

Rediviva Edizioni al Book City Milano

La casa editrice italo romena Rediviva Edizione per il 3° anno presente a Bookcity Milano 2015 con: Antonio Buozzi,  Ingrid B Coman, Davide Arrigoni e Violeta P Popescu. Facciamo il nostro dovere per far conoscere in Italia la letteratura romena, gli autori di origine romena ..di portare una problematica sociale all’attenzione dell’opinione pubblica.

Concerto Enescu 60 a Milano

Si è svolto  presso l’AUDITORIUM SAN FEDELE di #Milano il concerto ad alta rappresentazione artistica per i 60 anni dalla morte del piu importante musicista del popolo romeno: il compositore, il violinista e direttore d’orchestra George Enescu. L’evento ha avuto come protagonisti due tra i piu conosciuti solisti romeni contemporanei: il violinista Remus Azoiței ed…

Expo, Cibo e malattia. Dov’è il confine? con Dott Gheorghe Cerin cardiologo” su YouTube

Cibo e malattia; dov’è il confine? Conferenza presentata all’‪#‎expo‬ nel padiglione ‪#‎Romania‬ dal dott. Gheorghe #CERIN, cardiologo e primario di cardiologia, con oltre vent’anni di attività. È stata un’occasione di riflessione, dialogo e approfondimento sul tema della salute connessa all’alimentazione, uno degli argomenti principe in dibattito all’#EXPO #Milano 2015. Il nesso tra cibo e salute…

Poesia dedicata alla festa della camicia folkloristica (ia), di Paula Chibici

“Ia” è una camicia indossata dalle donne, caratteristica del porto rumeno nazionale, fatta di lino bianco e  canapa, cotone, lino o “baha”. “Ia” è ornata di ricami o cuciture. In Banato i ricami molto spesso si combinano con pizzo e ricami è ornata con “sabace”, ornamenti realizzati  in stoffa.

Il 24 giugno si celebra la festa del costume folkloristico romeno (ie)

  traduzione e adattare testo di  Elena Narcisa Voinea  : sursa  foto internet e La Blouse Roumaine si Silvia Floarea Tőth “Ia” è una camicia indossata dalle donne, caratteristica del porto rumeno nazionale, fatta di lino bianco e  canapa, cotone, lino o “baha”. “Ia” è ornata di ricami o cuciture. In Banato i ricami molto spesso si combinano con pizzo e ricami è ornata con “sabace”, ornamenti realizzati  in stoffa.