Regione Bucovina (Romania) a Bergamo Agri Travel 2017

#Bergamo – Agri Travel & Slow #Travel #Expo 2017.

dsc_0003

Cos’è
Agri Travel & Slow Travel Expo (ATEST), è il primo salone internazionale dedicato alla promozione del turismo rurale e slow, che nel 2017 giunge alla sua terza edizione (17, 18, 19 febbraio) con un format ancora più originale e innovativo per celebrare al meglio il 2017, Anno Internazionale del Turismo Sostenibile, argomento che ha caratterizzato la manifestazione.

Le parole chiave
Agri Travel & Slow Travel Expo è un evento (www.agritravelexpo.it) ruotante attorno alle quattro parole chiave che guidano l’evento: AGRICOLTURA, CULTURA, TURISMO E SOSTENIBILITA’, con un focus sul CIBO, sempre protagonista assoluto, rappresentando un potente fattore di identità culturale, in grado di descrivere i luoghi nella loro totalità attraverso storie, tradizioni, economia e modelli di produzione agricola.

picsart_02-20-04.52.54.jpg

Per la prima volta la Romania, presso l’area fiere di Bergamo, con la Regione #Bucovina, riscuote un grande sucesso attirando l’attenzione del pubblico in modo positivo.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Le richezze ed i gioielli del territorio vengono rappresentate attraverso 3 elementi fondamentali che sono: le immagini dei monasteri dipinti della Bucovina,20170217_165818_5833.jpg

le uova dipinte artigianalmente con icone e volti della chiesa ortodossa, una tradizione molto usata sopratutto a pasqua.

picsart_02-20-04.40.02.jpgpicsart_02-20-05.00.21.jpg

picsart_02-20-04.48.22.jpgpicsart_02-20-04.37.44.jpgIl pesce di fiume (la trota), afumicata ed elaborata, presentata in conserve e in varie ricette tradizionali biologiche, che viene prodotto dall’azienda Bio ValePutna .

picsart_02-20-05.33.54.jpg

Allo stand si è svolto uno show cooking con il supporto della Aura Company e Robert Raducescu, ed il pubblico è stato delizziato con degli involtini di verza (le sarmale) con polenta, un piato tipico tradizionale realizzato dal ristorante romeno -“Bucataria de Acasa”., di Milano.

fb_img_1487618829034.jpg

fb_img_1487618917465.jpgfb_img_1487618895363.jpgfb_img_1487618926957.jpg

Lo stand è stato rappresentato dal direttore del Centro Nazionale di Informazione e Promozione Turistica Suceava, Claudiu Ducu Bradatan.
Bucovina – “Un Regno Fiabesco” a 2 ore dall’Italia!

20170217_162755.jpg

Nel giorno dell’inaugarazione è stata premiata l’Associazione ANTREC – National Association of Rural, Ecological and Cultural Tourism
Un grande progetto di questa edizioe è stato il “Congresso europeo sullo sviluppo rurale attraverso il turismo” organizzato da Eurogites, la Confederazione Europea del Turismo Rurale comprendente 35 associazioni rappresentative di 27 paesi europei, che si è tenuto per la prima volta in Italia proprio ad Agri Travel & Slow Travel Expo.

p_20170217_152818.jpg20170217_153149.jpgp_20170217_154510.jpg

La FEDERAZIONE EUROPEA DI ASSOCIAZIONI ATTIVE PER LA PROMOZIONE DEL TURISMO RURALE,  ha vinto il primo premio al concorso organizzato da STRD 2017 – SUSTAINABLE TOURISM FOR RURAL DEVELOPMENT, un settore importante nel turismo rurale Europeo. Il progetto della Romania vince il contest del mercato delle idee #strd2017, premiati da Klaus Ehrlich, Segretario Generale Eurogites (European Federation Of Rural Tourism).

20170217_204525_86213.jpg

Questa presentazione richiede JavaScript.

Non è mancata la presenza di alcuni personaggi istituzionali che hanno visitato lo stand quali il sig. Console Generale della Romania a Milano, Adrian Georgescu.

Molto importante anche la presenza dell’Ambasciatore della Thailandia e l’Ambasciatore del Marocco

– Klaus Ehrlich, Segretario Generale Eurogites (European Federation Of Rural Tourism).

– Sua Eccelenza, Ambasciatore della Bolivia in Republica Italiana Dott. Antolin Ayaviri Gomez.

– Dott.sa Eva Gloria Chuquimia Mamani, Console Generale della Bolivia a Milano.

– Commendatore dott. Maurizio Chizzoli.

– Antonino La Spina, pres. UNPLI Italia ( Unione Nazionale Pro Loco Italia).

– Alberto Capitanio, pres. Compagnia delle Opere Bergamo, Piero Zuddas, responsabile imprese Sardegna.

– Walter Belotti, pres. del Museo della Guerra Bianca.

– Marco Piscopo, pres. Associazione nazionale bed&breakfast, affitta camere e case per vacanza.

– Massimo Pozzi, portale internet Horse Touring.

– Eugenio Sorrentino, responsabile dell’ ufficio stampa di SACBO, società di gestione dell’Aeroporto di Bergamo Orio al Serio.

– Marius Giuglan, Consigliere “Romania”-Lombardia -Bergamo.

– Chiara Bramani Progetto Cina / China Project.

– Paolo Galbiati, consulente nello sviluppo internazionale delle piccole e medie imprese.

– Sig.ra Silvica Simonca, pres. Asociazione “Orizzonti latini” Cremona con la segretaria dell’Associazione Gianina Palada.

– Florentina Nita Poetessa e giornalista.

– ing.Constantin Nita.

Si ringrazia  Stefan Costin Ignat per il lavoro di hostess, il supporto logistico e le traduzioni dei materiali.
fb_img_1487619108192.jpg

fb_img_1487619075058.jpgreceived_10208631080560632.jpegpicsart_02-20-04.45.14.jpgreceived_10208631055680010.jpegreceived_10208633932031917.jpeg20170217_183007_107471.jpgpicsart_02-20-04.54.05.jpg

Si ringrazia per il sostegno e l’ospitalità a Stefania Pendezza- Project manager AgriTravel, a Robert Raducescu-Imprenditore e tittolare Aura Company e pres. Associazione “Romania ” – Lombardia, a Carlo Conti-vicepresidente Fiera di Bergamo.

Questa presentazione richiede JavaScript.

foto copyright by #feliciafotoreporter ©

p_20170217_165221_bf_1.jpg

L’evento Agri Travel ha il patrocinio di 2017 – International Year of Sustainable Tourism for Development , Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, Enit Ente Nazionale del #Turismo, Legambiente e il supporto della Camera di commercio di Bergamo e di Regione #Lombardia.

http://www.bergamofiera.it

Milano Multietnica Book City 2016

Presentazione del libro Milano Multietnica, Il testo illustra, con ampia bibliografia, le comunità più numerose di Milano: storia, migrazioni, tradizioni, cultura, ricette, testimonianze. Un ampio capitolo è dedicato alla comunità romena, tra le più attive e feconde che abbiamo avuto il piacere di conoscere in profondità grazie all’aiuto del Consolato Generale di Romania a Milano, del Centro Culturale Italo-Romeno di Milano, della Casa Editrice Rediviva e di molti rappresentanti di associazioni culturali e religiose. #BCM2016 #MILANO #ROMANIA #CULTURA #MULTIETNICA #MUDEC #REDIVIVA #feliciafotoreporter© #feliciavideoreporter©

Scrittori romeni a Book City Milano 2016

MUDEC Museo delle Culture del Mondo – Milano Incontro con gli Scrittori romeni a Bookcity #Milano, l’Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia e il Centro Cultuale Italo-Romeno di Milano hanno proposto la presentazione di quattro libri pubblicati nel 2016 presso Rediviva, Genesi Editrice e Pellicano Edizioni. Durante gli incontri e stata offerta la possibilità di presentare alcuni dei progetti letterari più recenti pubblicati dagli invitati; libri bilingui italiano-romeno, che aprono il dialogo e danno voce a coloro che hanno qualcosa di profondamente umano da condividere, favorendo l’incontro tra culture. #BCM16 #MUDEC #feliciafotoreporter© #feliciavideoreporter © http://culturaromena.it/scrittori-romeni-a-bookcity-milano/

Giornata del Folklore Romeno a Ormelle (TV)

Esposizione di costumi tipici, di prodotti e dell’artigianato. 

Data 18 settembre 2016


ore 11.00 ,  esposizione di vini e prodotti tipici, 
mostra di costumi tradizionali e dell’artigianato, consumazione pietanze tipiche.

ore 15.00 ,  sfilata di costumi tradizionali e premiazione del costume più bello!

ore 16.00 , spettacolo del gruppo di balli folkloristici “De La Batrani Cetire”

Intrattenimento per i bambini con truccabimbi

ore 20.00 ,  il taglio della torta

Con la partecipazione di  S.p.a. Alytherapy, Zurich Assicurazioni, Cornelia Rosca costumi, Diana Albu artigianato, Divo’s Pasticceria dolce e salato tradizionale romeno, ELI.S.RO. di Asavi Maricica di Oderzo con prodotti tipici, Fiorreria L’Orchidea di Lorenzon M. & C. , Siriana Rizzetto con giocchi gonfiabili e truccabimbi.

Evento organizzato dal Comune di Ormelle in collaborazione con il Bar Centrale di Burlan Lucica

#Folklore #tradizioni #artigianato #gastronomia #romania #culturaromena

giornata-folklore-rumeno

14184511_1212698538761397_7909199536410058843_n

 

Verona: 3° Edizione Festival dell’ia la camicia folkloristica

Per il terzo anno consecutivo si è svolto a Verona il festival dell’ia la camicia tradizionale più storica che rappresenta il popolo romeno.

Zlatov Claudia di origine romena residente a Verona, da tanti anni ormai promuove e organizza eventi nella comunità romena presso lo spazzio (Corallo Eventi Verona) , tra qui il festival dell’ia la camicia artigianale ricamata che si celebra il 24 giugno, tanto amato e desiderato dalla comunità.

Rediviva Edizioni al Book City Milano

La casa editrice italo romena Rediviva Edizione per il 3° anno presente a Bookcity Milano 2015 con: Antonio Buozzi,  Ingrid B Coman, Davide Arrigoni e Violeta P Popescu. Facciamo il nostro dovere per far conoscere in Italia la letteratura romena, gli autori di origine romena ..di portare una problematica sociale all’attenzione dell’opinione pubblica.

Continua a leggere “Rediviva Edizioni al Book City Milano”

Concerto Enescu 60 a Milano

Si è svolto  presso l’AUDITORIUM SAN FEDELE di #Milano il concerto ad alta rappresentazione artistica per i 60 anni dalla morte del piu importante musicista del popolo romeno: il compositore, il violinista e direttore d’orchestra George Enescu.

wpid-fb_img_1447788873765.jpg

L’evento ha avuto come protagonisti due tra i piu conosciuti solisti romeni contemporanei: il violinista Remus Azoiței ed il pianista Eduard Stan. Nel 2005, i due musicisti hanno registrato insieme, in premiera mondiale, l’integrale delle composizioni per violino e pianoforte di George Enescu, evento che ha ricevuto critiche entusiaste nelle rassegne di specialita del mondo intero.

wpid-fb_img_1447788877650.jpgwpid-fb_img_1447788921531.jpg

Questo regalo musicale d’eccezione per il pubblico romeno ed italiano e stato realizzato in collaborazione con l’Istituto Culturale Romeno, il Consolato Generale di Romania a Milano, l’Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia ed il Padiglione della #Romania all’#Expo Milano 2015.

wpid-fb_img_1447788885202.jpgwpid-fb_img_1447788906480.jpgwpid-fb_img_1447788888367.jpgwpid-fb_img_1447788916471.jpg

foto #feliciafotoreporter @gmail.com

Serata dedicata alla Romania nell’ambito del Festival Musica delle Nazioni a ERBA (Como)

Mercoledi, 16 settembre 2015; ore 21 00

Indirizzo: Castello di Pomerio, via Como 11, Erba (CO)

Accademia Europea di Musica con il patrocinio di Comune di #Erba, Regione #Lombardia, #EXPO #Milano 2015 organizza anche quest’anno il #festival Musica delle Nazioni – festival arrivato alla XI-a edizione, interamente dedicata a Expo 2015. La rassegna propone cinque serate dedicate ad altrettante nazionalità del globo: Polonia, Lituania, Giappone, Corea, #Romania, Svizzera ed Islanda, rappresentate da musicisti e compositori che offriranno il loro omaggio musicale al Italia all’Italia.

La Romania sarà presente nel festival il 16 settembre, ore 21 00 con la #musica di Ciprian Porumbescu e Constantin Dimitrescu

in un #concerto con la partecipazione straordinaria di due artisti romeni:

Stefan COLES (violinista) e Adrian VASILACHE (pianista).

I biglietti d’ingresso (15 euro intero e 12 euro il ridotto) si possono prenotare al numero di telefono: 031.626519 oppure all’indirizzo accademiadimusica@libero.it

Prima del concerto sarà una degustazione dei prodotti tipici del Paese.

E gradita la prenotazione.

Adrian VASILACHE – Nato a Bucarest in una famiglia di musicisti, segue tutti i gradi dell’istruzione musicale fino al diploma di maturità del Liceo musicale, poi, studia presso l’Accademia di Musica “Ciprian Porumbescu”. Laureato in numerosi concorsi internazionali, vincitore a Bucarest – 1978, Senigallia – 1980. Svolge una ricca attività concertistica e didattica, incide per le radio e televisioni: romena , italiana spagnola , inglese; italiana (RAI). Dal 1979 vive e lavora in Italia dove suona per le più prestigiose stagioni di: Milano, Trieste, Torino, Roma, Cagliari, Bari, San Marino, Bologna, Catania, Messina, Ancona. Dal 1990 collabora anche col Teatro alla Scala di #Milano, come maestro sostituto del direttore – Sawalisch, Muti ed altri, tiene numerosi corsi di perfezionamento in Piemonte, Sicilia e Spagna. E’ docente di ruolo presso il Conservatorio di musica di Foggia ed attualmente, presso l’Istituto di Alta Formazione Musicale “G.B:Pergolesi” di Fermo; All’estero,suona in Spania, Portogallo, Svizzera, Romania, Germania; E’ l’ideatore e direttore artistico del ciclo di conferenze – concerto “ La musica parla a tutti”; è fondatore e principale realizzatore del programma “La Musica nella didattica” – ciclo di conferenze-concerto. I più recenti concerti comprendono, oltre un vasto repertorio classico e romantico, autori italiani inediti o poco eseguiti. Dal 1973, l’anno del suo debutto, ad oggi, ha tenuto più di 2.000 concerti.

Ștefan COLEȘ – Nato a Bucarest. Laureato in violino e pedagogia all’Accademia di Musica di Bucarest, prosegue il perfezionamento a Sion in Svizzera e a Cremona con Salvatore Accardo. Già primo violino di spalla del Teatro Regio di Torino nel 1982, è stato primo violino di spalla al Teatro Massimo di Palermo dal 1988 al 1991. E’ promotore e direttore artistico dell’Accademia Europea di Musica di Erba, essendosi sempre interessato all’insegnamento, all’estetica musicale ed alla musica contemporanea. Membro di importanti complessi da camera, collabora con “I Musici” di Roma, partecipando a concerti, festival e tournée in Europa, Asia e America. Ha registrato per la Philips, Claves, Ricordi e per RAI. Ha fatto parte di numerose giurie di concorsi nazionale e internazionali. Tiene da diversi anni Master class di violino e musica da camera in Germania, Italia, Croazia e Spagna. Suona uno strumento di “scuola napoletana” di fine 700.

 

Expo, giornata nazionale della Romania con Cindrelul Junii Sibiului” su YouTube

EXPO MILANO 2015, CELEBRATO IL NATIONAL DAY DELLA ROMANIA, “IL GRANAIO D’EUROPA”

“Se tutte le strade portano a Roma, tutte le buone idee vengono da Expo Milano 2015”. Con queste parole il Presidente della Camera dei Deputati, ValeriuZgonea, ha aperto ufficialmente le celebrazioni del National Day della Romania.

A fare gli onori di casa, oltre al Commissario Generale di #Expo Milano 2015, Bruno Pasquino, il Vice Ministro per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, Andrea Olivero, che ha voluto rimarcare i consolidati rapporti di amicizia tra Italia e Romania: “Le relazioni economiche tra i due Paesi sono in forte crescita con un interscambio di 12 miliardi di euro nel 2014, 7% in più rispetto al 2013. L’Italia è il secondo partner commerciale del Paese, dietro solo alla Germania. Tra i settori più promettenti c’è l’agroindustriale, un asset strategico per l’economia romena, in considerazione dell’eccellente qualità del terreno. L’Italia è al primo posto con quasi il 30% del totale dei terreni agricoli romeni posseduti da stranieri. La Romania ha quindi tutte le possibilità per diventare il granaio d’Europa – ha aggiunto Olivero -. Queste grandi potenzialità rendono la vostra presenzaall’Esposizione Universale di estrema importanza e testimoniano il ruolo che Bucarest può svolgere nel percorso che porta ad una completa sostenibilità dello sviluppo agricolo”.

Il rapporto di vicinanza e stretta collaborazione tra i due paesi è stato ribadito anche da Valeriu Zgonea: “La Romania sostiene lo sviluppo e la diversificazione della cooperazione economica, particolarmente nel settore dell’energia, nell’agricoltura e nel settore bancario. Siamo all’esposizione più importante del pianeta, che rappresenta un luogo di confronto e idee per trovare soluzioni che permettano di vivere in un mondo sicuro e sano. Ilnostro dovere è creare le condizioni necessarie per la produzione, lavorazione e distribuzione alimentare equilibrata”.

Il programma della giornata è continuato con gli spettacoli di musica e balli tradizionali romeni realizzati dal gruppo “Junii Sibiului” (I giovani di Sibius) e con una serie di incontri dedicati al rafforzamento degli scambi economici: il Forum Business and Investment, organizzato dalla Camera di Commercio e dal Ministero per gli affari esteri della #Romania, e il Lombardy Business Day, in collaborazione con Regione #Lombardia.

video riprese e montaggio di: https://www.facebook.com/felyvideoreporter

Expo, Cibo e malattia. Dov’è il confine? con Dott Gheorghe Cerin cardiologo” su YouTube

Cibo e malattia; dov’è il confine?
Conferenza presentata all’‪#‎expo‬ nel padiglione ‪#‎Romania‬ dal dott. Gheorghe #CERIN, cardiologo e primario di cardiologia, con oltre vent’anni di attività. È stata un’occasione di riflessione, dialogo e approfondimento sul tema della salute connessa all’alimentazione, uno degli argomenti principe in dibattito all’#EXPO #Milano 2015.
Il nesso tra cibo e salute rappresenta un tema di grande attualità apre un dibattito nella nostra società cosi frenetica e stressante. Che rapporto potrebbe nascondersi fra le malattie cardiovascolari, sovrappeso e/o obesità, diabete o ipertensione e il “nostro pane quotidiano”? Quanto potrebbe incidere sulla nostra salute il cambiamento della nostra nutrizione attuale? Era più sano il cibo dei nostri nonni? E il cibo ‘industriale’? Era meglio forse quello ‘casalingo’? Esiste un fenomeno di dipendenza da cibo alle radici dell’obesità? Solo soltanto alcuni degli argomenti approfonditi dal dott. Gheorghe CERIN, nella sua presentazione.
Il dr. Cerin da anni è impegnato a sensibilizzare il pubblico romeno e italiano su questo interessante ed attuale argomento, attraverso conferenze e dibattiti organizzate nei più svarianti siti: dalle sale congressi, alle chiese oppure alle palestre.
Evento organizzato dal Centro Culturale Italo Romeno in collaborazione con Il Padiglione della Romania, Cardioteam Foundation onlus e Policlinico di Monza, e presidio Clinica San Gaudenzio di Novara.
http://culturaromena.it/

video riprese e montaggio di: https://www.facebook.com/felyvideoreporter