Saluti e ringraziamenti da parte dell’amministrazione comunale di Milano, amici e collaboratori italiani al console Adrian Georgescu

Con rammarico abbiamo saputo che il dott. Adrian Georgescu dovrà lasciare l’incarico di console generale a Milano prima di aver finito il suo mandato. Cogliamo l’occasione di salutarla e ringraziarla per la sua attività a Milano.

L’incontro con il dott. Adrian Georgescu, console generale e stato fin dall’inizio impostato su una fiducia reciproca e una volontà di incrementare la collaborazione tra il Consolato e l’amministrazione comunale di Milano che ha fatto dell’ascolto e dell’attenzione ai propri cittadini e alle proprie cittadine milanesi, senza differenze di provenienza e cultura, un elemento prioritario dell’attività quotidiana. Necessario per rispondere ai bisogni avere un interlocutore capace di creare relazioni e in questo il Console è stato specialmente attivo e capace e in questo ha favorito una collaborazione efficace per valorizzare il patrimonio culturale della comunità romena nella nostra città. Con queste poche righe vorrei sottolineare la stima e l’affetto, convinta che il suo lavoro proseguirà perché ben strutturato e anche per questo lo ringrazio.

DIANA DE MARCHI, PRESIDENTE COMMISSIONE PARI OPPORTUNITA E DIRITTI CIVILI – COMUNE DI MILANO

Apertura, disponibilità, gentilezza e sensibilità. Sono le parole che mi vengono subito in mente pensando al console Adrian Georgescu. Ricordo il momento in cui mi fu presentato: alla festa di dicembre 2016 della Romania a Milano. Il signor console Adrian Georgescu era appena arrivato nel capoluogo lombardo e il libro “Milano Multietnica”, un lavoro documentario importante iniziato già con il console G. Bologan, scritto con il collega Fabrizio Pesoli, era stato da poco pubblicato e presentato al Museo delle Culture del Mondo di Milano. Da quel momento ho avuto l’opportunità di conoscere e di approfondire sempre di più la conoscenza di una grande comunità: una conoscenza che è diventata presto un’amicizia profonda. Ho avuto la possibilità di constatare la grande apertura di Georgescu, un uomo che ha lavorato, in tutti questi anni, per il dialogo, per far conoscere alla cittadinanza un Paese che ha tanto da offrire e che tanto offre ogni giorno, con la sua presenza nel tessuto milanese. Georgescu è sempre stato attento ai bisogni dei suoi concittadini, sempre disponibile a iniziative ed eventi che hanno dimostrato un forte amore per la Romania ma anche per l’Italia, e per Milano in particolare. Milano, e tanti che l’hanno conosciuto, lo ricorderanno con stima e amicizia. Un grazie da parte mia, come giornalista e come amica della Romania, a un uomo del dialogo, un attento interprete e lettore dei bisogni dell’oggi.

DONATELLA FERRARIO

GIORNALISTA, MILANO

Apprendo che l’amico Adrian Georgescu lascerà l’incarico di Console Generale a Milano. Voglio esprimere il mio ringraziamento sincero per la fattiva collaborazione, la grande sensibilità dimostrata oltre che la grande umanità. Voglio ricordare il suo impegno e sostegno nelle attività culturali in modo particolare quelle legate al centenario della Grande unione. Altresì un ricordo e apprezzamento per aver tessuto ottimi rapporti con le istruzioni locali. Colgo l’occasione per salutare il ritorno a Milano come Console Generale del Dottor Dinu certi di continuare una buona collaborazione.

MARCO BARATTO, documentarista

Responsabile per il Nord Italia dell’Asociatia Natională Cultul Eroilor

Nel momento in cui termina il suo mandato, desidero esprimerle la mia stima ed il mio ringraziamento per l’appoggio e la collaborazione che ha sempre dato ai progetti interculturali ed al Premio Internazionale di Poesia. In una realtà che spesso privilegia gli interessi particolari, ho sempre apprezzato in Lei le doti che sottolineano il dialogo e lo scambio culturale.

ALESSANDRO VILLA

PRESIDENTE, FONDAZIONE CENTRO GIOVANI E POESIA

Ringrazio il console generale Adrian Georgescu per l’aiuto e la partecipata collaborazione alla ricerca e agli eventi dedicati a cav. Achille Ricci nel 2018, (in occasione dei 100 ani della fondazione dell’Istituto Achile Ricci) console a Milano per la Romania nei primi venti anni del 1900. Tale ricerca mi ha permesso di pubblicare un romanzo storico dal titolo: Frammenti di amore e di vita in Milano. Achille Ricci (1867-1944). Nella speranza, condivisa che il console Georgescu, che riscoperta di tale personaggio possa aiutare i nostri Paesi ad una proficua e fraterna collaborazione.

MANUELA OTTAVIANI,

DOCENTE, ISTITUTO ACHILE RICCI MILANO

……………………………………………..

Oggi è Importante tutelarsi dagli eventi negativi come infortuni, disoccupazione, malatie, che possono succedere tutti i giorni!

Contatta il nostro consulente Alleanza Assicurazioni nella provincia di Monza e Brianza per una consulenza gratuità al Tel. 3533273602

https://www.facebook.com/Asigurător-și-intermediar-Alleanza-Assicurazioni-Vimercate-2336235166648562/

#alleanzaassicurazioni

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...